Microsoft lancia un grido PRO-Office-ANTI-OpenOffice


Tweet

«C'è chi si limita a migliore il proprio artefatto e chi infanga la blanda concorrenza esaltandone i difetti»
La produttività decresce, i costi aumentano, l'efficenza lascia a desiderare e la compatibilità?!? ..no comment!!
Questo ed altro ancora è quanto emerge dalla testimonianza di un campione di 17 clienti che invani hanno tentato la fallimentare via dell'opensource adottando OpenOffice.
L'esperienza, drammatica secondo 14 di essi, ha inevitabilmente bocciato la suite opensource costringendo gli interessati a riappropriarsi dei benefici offerti da MS Office.

A Redmond ciò non è passato inosservato e dalla perspicacia di "casa Microsoft" ne è fruttato un video a doppio taglio, fortemente promozionale.

Il video della durata di 3 miunuti circa, va e viene su Youtube, rimbalza nel sito ufficiale del colosso informatico per poi riapparire sul social network multimediale.

Signori e signori How to kill OpenOffice:

Solo qualche ora successiva, in seguito a delle indagini condotte da Ars Technica emergono alcuni sconcertanti dettagli: le testimonianze dei 17 fantomatici clienti sono solo stralci di storia, riesumati per l'occasione da articoli di stampa risalenti a circa 4 anni fa.

Disgustoso, più o meno quanto il memorabile "Internet Explorer 8 e il rigurgito anti-diffusione…".

Articoli Correlati

, , ,

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

  • Anonimo

    non hanno tutti i torti… :(

  • http://www.google.com/profiles/107270437853194407438 TrueNeo

    “Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.”
    Mahatma Gandhi (Mohandas Karmchand Gandhi)

  • http://www.crismonblog.org Crismon

    Una felice prospettiva :)

  • http://anonimoconiglio.blogspot.com Coniglio

    L’ho visto su un’altro famoso blog. Però non pensavo fosse di microsoft. Comunque c’è uno sfondo di verità, purtroppo, quando dice che erano tutti abituati a usare office.

    è quello il problema eh. Se Gnu/Linux fosse più diffuso a scuola vedrai che la gente poi arriverà già abituata.

  • Anonimo

    oddio su un paio di cose gli do anche ragione. poi è un promo da epilettici che si potevan risparmiare..

  • http://www.facebook.com/people/Manu-Manuu/1642954021 Manu Manuu

    Che openoffice (libreoffice va) debba migliorare è poco ma sicuro.. e non parlo solo dell’interfaccia grafica (che comunque fa abbastanza pena su kde eh) ma anche dal punto di vista applicativo: stessa versione di openoffice ma una su windows e una su Linux e tò, problemi di formattazione nei testi.. Queste cose non dovrebbero esistere..

  • http://technos.wordpress.com/ Daniele80

    Sono d’accordo, Office è migliore di Openoffice.
    Però il video non si concentra sulle feature, ma sulle difficoltà di Openoffice a leggere ed esportare nei formati Microsoft. Bella forza, sono formati chiusi e segreti! Non è certo colpa di Openoffice.

    Se si fossero concentrati sulla sostanza (es. Office ha un ottimo gestore di database a differenza di Openoffice, la collaborazione online, alcuni dettagli come la numerazione delle pagine, i modelli, la watch window di excel, i grafici pivot ecc.) sarebbe stato più convincente.

    Io da parte mia ho la speranza che Libreoffice, con il sostegno di big come Google, possa riprendere uno sviluppo che negli ultimi anni è stato un po’ lento.

  • Anonimo

    per la numerazione delle pagine esiste quest’estensione:

    http://extensions.services.openoffice.org/project/pagination

    trovi anche versioni con diversi template incorporati (che puoi aggiungere a parte comunque) tipo questa:

    http://sourceforge.net/projects/ooop/

    comunque son d’accordo che OOo abbia diverse pecche, ogni volta che ci lavoro controllo poi la formattazione dei file sotto office, se no mi licenziano :)

  • http://technos.wordpress.com/ Daniele80

    sì lo so che c’è l’estensione,
    ma è una funzionalità talmente importante che andrebbe integrata di default :)

  • Anonimo

    Basterebbe usare i formati liberi con cui nasce openoffice e non usare i doc per far andare come dovrebbe openoffice, purtroppo molte aziende non lo capiscono!!! E se gli altri usano office? bhè basta esportare in pdf!

  • http://www.facebook.com/people/Manu-Manuu/1642954021 Manu Manuu

    Ma se i problemi ci fossero solo nei formati proprietari andrebbe benissimo (o meglio, sarebbe giustificale), ma il problema è che ci sono anche nel formato libero di openoffice, come dicevo prima.

  • ospite

    Io non c’ho parole…ma questi so peggio dei politici….
    Ma come si fa a rimarcare sulla incompatibilità quando loro non fanno niente per essere compatibili con gli altri?
    Ma poi adesso mi volete far credere che per usare openoffice ci vuole che il 25% di staff in piu per la manutenzione… poi quindi a quanto ho capito basta alzare la cornetta se qiualcosa non funziona e tutto magicamente rifunziona se usi roba microsoft

  • ospite

    e poi devo spender di piu in assistenza? almeno i soldi non li do a microsoft