UnMHT: un’add-on per Firefox per salvare pagine web


Tweet

Quante volte è capitato di avere l’esigenza di salvare in locale una pagina web per essere magari consultata in condizioni di assenza di rete?
Infatti, magari possedendo un portatile, si può avere l’esigenza di consultare una pagina reputata importante ma l’assenza di una rete disponibile ce lo impedisce.
Per ovviare a questo problema FireFox ci mette a disposizione un ottimo plugin che ci permette di scaricare la pagina web interessata con 2 semplici click. 
Ovviamente non sopperirà all’assenza di una rete, in quanto questo procedimento deve essere fatto nel momento in cui siamo connessi a una rete, ma ci permeterà di avere in locale le pagine che riteniamo di vitale importanza.

Sto pralando di UnMHT. UnMHT ci permette infatti di salvare il contenuto di una pagina web direttamente dal browser, il file di salvataggio è unico e in formato .mht.

L’estensione è scaricabile da questo indirizzo. E’ possibile effettuare il download dell’add-on solo se si è registrati.)

Una volta installata e attivata il procedimento di salvataggio è veramente semplice: aprire la pagina che si desidera salvare –> Cliccare in un punto vuoto della pagina con il tasto destro del mouse –> Salva come MHT.

    

Rinominare il file se lo riteniamo necessario e selezionare la directory in cui salvarlo. UnMHT provvederà al resto.

Per visualizzare la nostra pagina salvata è sufficiente aprire il file .mht salvato con FireFox –> File –> Apri File –> Selezionare il file.mht e la pagina verrà aperta dal browser. In alternativa trascinare il file.mht nella finestra di Firefox.

E’ inoltre possibile modificare le preferenze di UnMHT cliccando con il tasto destro sull’icona del plugin presente in basso a destra nella finestra di Firefox.

 

Articoli Correlati

,

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo
  • diaspora

  • Noldor

    Ho notato ora sto post e secondo me è molto meglio usare una delle estensioni più importanti che c’è per firefox: scrapbook che si trova qui https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/427
    A parte che il formato mht dovrebbe essere quello usato da internet explorer e questo dovrebbe essere già motivo di usare qualcosa di più libero :D. Scherzi a parte, scrapbook permette molto di più che salvare una pagina internet per poterla leggere offline. L’unica cosa che non ha è proprio un formato particolare con cui salvare in un unico file… ma vi assicuro che non sentirete la mancanza. Traducendo al volo dal link(e con qualche commento mio), scrapbook vi permette di:
    - salvare una pagina web
    - salvare una porzione di pagina web (nel senso che si può prendere una pagina e togliere al volo tutto ciò che non ci interessa e poi catturarla… questa operazione può essere fatta anche dopo la cattura)
    - salvare una selezione di testo
    - salvare un sito web (questa funzione non è potentissima ma comoda e funzionale)
    - organizzare la collezione di pagine/siti salvate/i allo stesso modo dei propri “preferiti”
    - potente strumento di ricerca e filtri nella collezione
    - editing delle pagine salvate (oltre a tagliare, si può evidenziare… aggiungere commenti e note)
    - esportare parte o tutta la collezione
    - fondere più pagine per crearne una unica (io lo faccio spesso per le guide dei siti che sono suddivise in capitoli e io ne faccio uno uno)

    Questo e molto altro :)

  • Noldor

    Ho notato ora sto post e secondo me è molto meglio usare una delle estensioni più importanti che c’è per firefox: scrapbook che si trova qui https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/427
    A parte che il formato mht dovrebbe essere quello usato da internet explorer e questo dovrebbe essere già motivo di usare qualcosa di più libero :D. Scherzi a parte, scrapbook permette molto di più che salvare una pagina internet per poterla leggere offline. L’unica cosa che non ha è proprio un formato particolare con cui salvare in un unico file… ma vi assicuro che non sentirete la mancanza. Traducendo al volo dal link(e con qualche commento mio), scrapbook vi permette di:
    - salvare una pagina web
    - salvare una porzione di pagina web (nel senso che si può prendere una pagina e togliere al volo tutto ciò che non ci interessa e poi catturarla… questa operazione può essere fatta anche dopo la cattura)
    - salvare una selezione di testo
    - salvare un sito web (questa funzione non è potentissima ma comoda e funzionale)
    - organizzare la collezione di pagine/siti salvate/i allo stesso modo dei propri “preferiti”
    - potente strumento di ricerca e filtri nella collezione
    - editing delle pagine salvate (oltre a tagliare, si può evidenziare… aggiungere commenti e note)
    - esportare parte o tutta la collezione
    - fondere più pagine per crearne una unica (io lo faccio spesso per le guide dei siti che sono suddivise in capitoli e io ne faccio uno uno)

    Questo e molto altro :)