Oggi parleremo di un gioco molto carino per accontentare gli amanti del game.
Si tratta di Atmosphir, un gioco 3D d’avventura che ci permette non solo di esplorare e raggiungere diversi livelli ma di renderci partecipi in prima persona della creazione dei livelli stessi che, una volta creati, possono essere caricati da noi stessi per permettere agli altri utenti di utilizzarli all’interno del loro gioco.
Per quanto concerne l’interfaccia grafica del game in questione, possiamo tranquillamente affermare che è semplice ed intuitiva.

Non dimentichiamo, inoltre, che Atmosphir è multipiattaforma e riesce a funzionare sia su Linux che su mac e Windows grazie all’ausilio di Simple Directmedia Layer, ovvero, una libreria multimediale multi-piattaforma che ci permette di accedere ai dispositivi multimediali.

In linea di massima, quindi, sebbene Atmosphir si trovi ancora ad un livello beta di sviluppo, funziona già abbastanza bene.

I menù del gioco sono semplici e coincisi dal momento che contengono le voci essenziali per permettere agli utenti di cominciare a giocare con estrema facilità.

Sarà possibile sceglliere il livello che si desidera giocare e basteranno solamente un click e pochi secondi di attesa per cominciare la nostra avventura virtuale.

Tuttavia, occorre sottolineare che per certi versi il gioco risulta ancora incompleto.

Per esempio, manca ancora una opzione che ci permetta di lasciare il gioco quando siamo stanchi o comunque non possiamo continuare ed in seguito riprendere esattamente dal punto in cui ci eravamo fermati.

Al contrario, è ancora necessario ricominciare il livello dall’inizio, purtroppo.

Ritornando alla grafica del gioco, come abbiamo già detto, è davvero molto semplice ma risulta in ogni caso piacevole.

Sono disponibili tantissimi livelli e lo scopo principale di ognuno di essi è quello di riuscire ad arrivare, partendo dalla prima bandierina, alla bandiera finale.

Nel frattempo, ogni quadro conterrà elementi ed ostacoli differenti in modo tale da non fare annoiare gli utenti con la pessima sensazione di svolgere sempre le stesse operazioni.

Alcuni livelli risultano semplici, veloci ed immediati. Altri, invece, risultano maggiormente difficili e più laboriosi.

Il numero di vite a disposizione è naturalmente limitato ed è possibile anche settare le  impostazioni in modo tale da avere anche un limite di tempo per terminare ogni livello.

Ricordiamo inoltre che è presente il livello "editor" che ci permette di creare un quadro personalizzato. E qui forse risiede la particolarità di Atmosphir. Può risultare divertente diventare protagonisti nella creazione di un game con un pizzico di fantasia.

Per ulteriori informazioni a riguardo consultare il sito ufficiale.

 

Gli ultimi 5 articoli di Roby

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • Slashdot
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

Articoli Correlati