Foldit Gioco per la Vita


Non è mia norma parlare di giochi per computer, ma questa volta mi sento di doverlo fare.
Ricordate i progetti tipo [email protected] [email protected]? Si trattava di  programmini di calcolo distribuito che sfruttavano la vostra cpu nei momenti di non lavoro per elaborare dei pacchetti che il server vi inviava (Esempio di software: BOINC).

Bene questo gioco è un lontano parente dei progetti precedentemente citati, con delle grandi differenze. La prima grande e ovvia differenza è che stiamo parlando di un vero e proprio giochetto, la seconda è che non sfrutta le risorse del vostro pc ma le vostre.

Si, avete capito bene sfrutta le vostre risorse, ovvero quelle che una macchina non può avere e più precisamente la fantasia, l’intuito il "colpo di genio".

Lo scopo del gioco è quello di risolvere un "puzzle" di proteine e questo serve poi a vari ricercatori per studiare questo genere di cose e magari un giorno trovare una soluzione nei confronti di brutte malattie.

Ecco perchè il gioco mi pareva interessante da segnalare.

Tuttavia, non mi è ancora chiaro come si giochi (se tra voi ci fosse un biologo e ci desse qualche dritta sarebbe interessante) e durante le  vacanze magari mi impegnerò a studierlo meglio!

Per consultare il sito ufficiale e per effettuare il download, cliccare qui.

Il game in questione è disponibile per tutte le piattaforme, GNU/Linux compresa.

In particolare, all’interno del file tar.gz, troverete il binario (quindi non occorre compilare ne installare nulla) l’unica procedura da effettuare riguarda la registrazione sul sito, ma è veramente una cosa semplice e rapida.

Per installare il gioco sul vostro pc, invece, occorre scompimere il file e da console (dopo esservi registrati) far partire il giochetto e cominciare  a risolvere queste proteine.

Lo so, il gioco non si avvale di grafiche spaziali o effetti sbalorditivi, ma vista la grande utilità che la cosa potrebbe avere e alla luce del nobile scopo, una volta ogni tanto una partitina sarebbe molto utile farla!

MAndi

 

Articoli correlati:

, ,

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

  • MrGoReFeST
    @Andrea:
    quelle cose rotonde con aculei non sono altro che le interferenze che si vengono a creare tra gli aminoacidi e sono ciò che tu devi cercare di evitare facendole sparire.
    es. due aminoacidi carichi positivamente che venissero a trovarsi troppo vicini, tenderebbero a respingersi.

    comunque vi basta sapere che quei "gomitoli pelosi" sono negativi e tendono a destabilizzare la proteina facendone perdere le funzionalità e quindi vanno eliminati.

    @Crismon e Roby:
    è un piacere ;)
  • Ciao MrGoReFeST,
    grazie per averci fatto visita e sopratutto per averci informato sulle generalità del gioco.
    La tua spiegazione è chiarissima.
  • Andrea
    grazie 1000 delle informazioni ( si vede chi studia qui) una sola cosa... compaiono anche dei gomitoli pelosi (cose rotonde con aculei) che sono?? che ruolo hanno?? sono bene o male??

    grazie x le preziosissime informazioni
  • Roby
    Ciao e benvenuto MrGoReFeST!
    grazie per le informazioni sicuramente molto utili! Mi sto proprio incuriosendo e mi sa tanto che proverò immediatamente il giochino!
    Grazie ancora!
  • MrGoReFeST
    Sono un futuro biotecnologo e posso spiegarvi qualcosina.

    Anche io ieri, dopo aver sentito parlare di questo gioco a Condor su RadioDue, l'ho scaricato e ci ho giocato.

    Può giocarci chiunque, anche chi non ha particolari nozioni, poichè tutte le istruzioni vengono scritte sotto, in ogni quadro.

    Quelli che noi andiamo a muovere (solitamente) sono gli aminoacidi che, nel gioco, sono o azzurri o arancioni.
    Quelli azzurri sono idrofilici (amano l'acqua) e vanno posti verso l'esterno della proteina (che √® appunto un ambiente acquoso), quelli arancioni sono idrofobici ("odiano" l'acqua) e vanno posti il pi√Ļ internamente possibile.
    Ciò che bisogna evitare è anche di porre alcuni aminoacidi troppo vicini tra loro, perchè a seguito di repulsioni elettroniche, renderebbero la struttura molto instabile.

    In ogni caso, anche senza queste nozioni, si può giocare tranquillamente, semplicemente leggendo le istruzioni.
    Ciao!
  • Roby
    A quanto pare un pò di conoscenza di base serve, poi non so...tocca provarlo!
  • Andrea
    ma io i primi chemi li ho risolti a caso spostando ste proteine..ma dirti cosa ho fatto non so!!
  • Simpatica e costruttiva come iniziativa. Necessita di conoscienze particolari oppure chiunque pu√≤ utilizzare il gioco?
    Appena ho tempo lo installo.
blog comments powered by Disqus