Nexuiz 2.42, la riscossa dei giochi “Open”


Tweet

Ripropongo, in versione riveduta e corretta (parola grossa nel mio caso), un articolo/recensione che avevo pensato e scritto tempo fa, ma, che conserva intatta la sua attualità anche oggi (a distanza di qualche mese).
Penso infatti che non si parli ancora abbastanza di certi argomenti, specialmente in periodi come questo in cui il numero dei nuovi utenti (molti dei quali giovanissimi) che si affacciano per la prima volta al mondo GNU/Linux (grazie a distro user-friendly come Ubuntu, openSUSE, Fedora etc…) è veramente molto elevato.
A differenza di altre soluzioni "proprietarie" come Windows e Mac OS X, la diffusione di Linux e di tutti gli aspetti ad esso collegati, avviene ancora principalmente grazie ad un "passaparola generale", un "tam-tam" che attraversa le infinite possibilità offerte dal web 2.0 (blog, forum, social network di vario genere etc…).

Non mi dilungo oltre e inizio a parlare di quello che era, ed è, l’argomento di questa breve paginetta; Nexuiz.

Non è certo rosea la situazione in cui si trovano gli utenti a dover scegliere nel non proprio vastissimo panorama dei videogiochi opensource; se infatti i titoli non mancano, e ogni giorno nascono nuovi progetti, non sono infatti molti quelli che riescono a destare la giusta attenzione, ed a far gravitare attorno a sè una vera e propria nutrita community di appassionati e fedelissimi (vero punto di forza di questo tipo di software).

Tra i “prodotti” sicuramente degni di nota c’è Nexuiz (arrivato oramai da qualche mese alla versione 2.42), i cui sviluppatori han sicuramente di che essere fieri. Il FPS (First person shooter – sparatutto in prima persona) negli anni (N. è in sviluppo dal 2001, e rilasciato sotto licenza GPL nel 2005) è diventato un vero e proprio punto di riferimento nel panorama videoludico opensource. Gli ingredienti del successo sono semplici: essenzialità, velocità, armi "ben bilanciate" ed un tocco di gusto retrò che non può che rendere felici gli appassionati dei primi Quake e UT (pietre miliari nel proprio genere).

La modalità di maggior rilievo, quello per cui il gioco è stato pensato, è il multiplayer online (Arena, Deathmatch, Team Deathmatch, Capture The Flag etc…). Il videogiocatore può scegliere di essere letteralmente trasportato in serie di veloci scontri a fuoco, con mappe che possono ospitare fino a 64 giocatori. Gli scenari di gioco sono i più disparati possibili, si può passare da claustrofobici cunicoli bui, fino a perfette e rocambolanti riproduzioni d’interni (con tanto di vhs originali e “merendine” di blasonate marche in dimensione giocatore).

La grafica, per tutti gli amanti delle texture all’utimo grido e delle illuminazioni dinamiche alla Doom 3, non è sicuramente delle migliori, ma rimane pur sempre un ottimo connubio tra immediatezza di gioco, godibilità dell’esperienza e scalabilità sulle macchine meno “potenti” (eh si…Nexuiz è pensato anche per i possessori di “vecchi” PIII e GeForce 2 a 32mb).

Non voglio dilungarmi troppo entrando nei particolorati tecnici del gioco, non è questo il mio intento; voglio solo mostrare come sia possibile creare un gioco di qualità, ed in costante sviluppo, anche al di fuori dell’orbita delle più blasonate software house (id, Valve, Blizzard etc…).

Le alternative ci sono…diamogli una possibilità.

Ricordo infine che “ovviamente” il nuovo Nexuiz 2.42 è disponibili per i maggiori OS (Linux Kernel 2.2 o succesivo, Windows 2000/XP/Vista e Mac OS X), oltre che “gratis” e liberamente scaricabile (qui).

     Nexuiz - Screen 1 | Crismon's Blog

 

Link Utili:

Screenshots direttamente dalla gallery di Nexuiz.

Lista dei server pubblici e dati di gioco.

Nexuiz map pack (35 mappe aggiuntive).

Articoli Correlati

, , , ,

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

  • http://www.crismonblog.org Crismon

    Devo essere sincero e devo ammettere che non ho speso troppo tempo per Nexuiz in quanto se proprio devo cimentarmi in questo tipo di gioco mi lancio sul classico (a mio avviso ottimo) Urban Terror che si propone all’utente con le stesse caratteristiche di Nexuiz. Detto questo voglio spezzare anche io una lancio a favore di questi sviluppatori che stanno facendo veramente un’ottimo lavoro.
    Nexuiz è gradevole e allo stesso tempo di ottima giocabilità. Penso che come sostiene Luptor questo tipo di progetti vadano solo incitati, perchè la base di ciò è alla base di linux, della sua mentalità e filosofia che da anni tiene in piedi il pinguino. Pinguino che ha veramente imparato a tenersi in piedi con le sue gambe e aggiungerei anche che oggi come oggi sfreccia a grande velocità sulla lastra ghiacciata che pian piano si è andato a costruire… ne sta facendo di strada.

  • http://www.crismonblog.org Crismon

    Devo essere sincero e devo ammettere che non ho speso troppo tempo per Nexuiz in quanto se proprio devo cimentarmi in questo tipo di gioco mi lancio sul classico (a mio avviso ottimo) Urban Terror che si propone all’utente con le stesse caratteristiche di Nexuiz. Detto questo voglio spezzare anche io una lancio a favore di questi sviluppatori che stanno facendo veramente un’ottimo lavoro.
    Nexuiz è gradevole e allo stesso tempo di ottima giocabilità. Penso che come sostiene Luptor questo tipo di progetti vadano solo incitati, perchè la base di ciò è alla base di linux, della sua mentalità e filosofia che da anni tiene in piedi il pinguino. Pinguino che ha veramente imparato a tenersi in piedi con le sue gambe e aggiungerei anche che oggi come oggi sfreccia a grande velocità sulla lastra ghiacciata che pian piano si è andato a costruire… ne sta facendo di strada.

  • http://www.linuxpedia.it Anubisg1

    il problema dei giochi per linux è che sono tutti uguali..

    tutti sparatutto in terza persona basati sul motore di quake…

  • http://www.linuxpedia.it Anubisg1

    il problema dei giochi per linux è che sono tutti uguali..

    tutti sparatutto in terza persona basati sul motore di quake…

  • Luptor

    Scusa, non è per essere polemico, ma a dir il vero anche su win i fps sono sostanzialmente tutti uguali (il genere sparatutto non è famoso per la sua estrema varietà) e si basano sull’Unreal Engine… un “motore” dovranno pure averlo no?! ^^

  • Luptor

    Scusa, non è per essere polemico, ma a dir il vero anche su win i fps sono sostanzialmente tutti uguali (il genere sparatutto non è famoso per la sua estrema varietà) e si basano sull’Unreal Engine… un “motore” dovranno pure averlo no?! ^^

  • http://www.linuxpedia.it Anubisg1

    il problema è che su linux esistono solo quelli, trovami un gioco del calibro di tomb raider, need for speed, ecc ecc ecc

  • http://www.linuxpedia.it Anubisg1

    il problema è che su linux esistono solo quelli, trovami un gioco del calibro di tomb raider, need for speed, ecc ecc ecc

  • http://www.crismonblog.org Maxwell

    è per quelli che continuo a tenere windows…

    ciao ciao
    Max

  • http://veromaxwell.spaces.live.com Maxwell

    è per quelli che continuo a tenere windows…

    ciao ciao
    Max