Sono pochi i giochi per pc che hanno lasciato una traccia indelebile nella storia dei videogame, e tra questi c’è sicuramente "il padre" del gioco che presenteremo brevemente oggi.
OpenRedAlert è un RTS (strategico in tempo reale), per sistemi Gnu/Linux e Windows (rilasciato con licenza GPL), basato sul motore del famoso gioco "Command & Conquer: Red Alert", titolo che sconvolse e rivoluzionò il panorama videoludico di metà anni ‘90.
Fino a qualche tempo fà l’unico impedimento che poteva ostacolare la diffusione e la godibilità, del clone open source, era costituito dalla necessità di dover reperire una copia orginale del vecchio titolo della Westwood studios, o di ricercare una versione Demo.

Oggi invece, in occasione del tredicesimo anniversario della serie (e dell’imminente uscita di "Command & Conquer: Red Alert 3"), Westwood ha rilasciato il gioco originale come freeware (link al download).

Con questo rilascio, il team di sviluppatori, oltre a far felici tutti gli appasionati di "retrogaiming", viene indirettamente a favorire tutti quelli che vogliono riassaporare e riscoprire (su Linux) le vecchie battaglie tra "Impero Sovietico" ed "Alleati".

OpenRedAlert necessita infatti dei file, "main.mix" e "readalert.mix" per essere eseguito.

Ricordo infine, che il gioco è in costante sviluppo, ed è giunto da poco alla versione 462; release che porta con sè una serie di bug risolti e diverse migliorie (changelog).

Prima di procedere all’installazione assicurarsi che non proprio sistema siano installati i seguenti pacchetti:

  • SDL
  • SDL_mixer
  • libmikmod
  • mkinitrd
  • audiofile 

Installazione.

L’installazione è molto semplice. Innanzitutto effettuiamo il download del pacchetto tar.gz da questo indirizzo. Nel caso si riscontrassero problemi utilizzare questo indirizzo.

Oltre al precedentemente files compresso necessitano 2 file (MAIN.MIX e REDALERT.MIX). Questi files potremo facilmente reperirli effettuando il download della Demo di Red Alert disponibile a questo indirizzo.

Effettuato il download di entrambi i files non ci resta scompattare il file tar.gz contenente la versione di Red Alert per linux: openredalert-r462-linux.tar.gz.

Per comodità ho sistemato il gioco in una cartella chiamata "Program" all’interno della mia home. Nell’esempio sottostante utilizzerò questo riferimento.

Aprire una console e impartire i seguenti comandi (Per convenzione supponiamo che i files precedentemente scaricati siano locati nel Desktop):

cd /home/`whoami`/Desktop

Per convenzione creare una directory denominata "Program" all’interno della propria /home.

mkdir /home/`whoami`/Program/

Estrarre all’interno della cartella "Program" precedentemente creata il contenuto dell’archivio openredalert-r462-linux.tar.gz.

tar -xvf openredalert-r462-linux.tar.gz -C /home/`whoami`/Program/

Creare una cartella denominata "mix" in /home/Utente/Program/openredalert/data/:

mkdir /home/`whoami`/Program/openredalert/data/mix

Estrarre l’archivio.zip contenente la demo di Red Alert:

unzip /home/`whoami`/Desktop/ra95demo.zip

Ora spostare o copiare i file MAIN.MIX e REDALERT.MIX presenti nella directory /ra95demo/INSTALL in /home/Utente/Program/

cp /home/`whoami`/Desktop/ra95demo/INSTALL/*.MIX /home/`whoami`/Program/openredalert/data/mix

Avviare il gioco:

/home/`whoami`/Program/openredalert/./openredalert

    

Buon divertimento.

 

Gli ultimi 5 articoli di Luptor

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • Slashdot
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

Articoli Correlati