Implementare la Moodbar in Amarok 2.2.x/2.3


«Amarok c’è, la moodbar la aTTiviamo!!!» Il messaggio illuminante di Lorenzo_o, postato circa 1 mese fa, ha destato la mia curiosità e mi ha inevitabilmente spinto alla scoperta di una delle ultime novità di Amarok: la cosidetta moodbar.
Tale implementazione, che a dirla tutta proprio nuova non è, era stata introdotta in passato ma a causa del prematuro stato, gli sviluppatori hanno ben pensato di ritirarla al fine di sottoporla ad una serie di miglioramenti.
E’ così che la moodbar, con l’avvento di Amarok 2.2.2 si ripronone con l’intento di conquistare tutti, o buona parte, degli Amarok-dipendenti.

Grazie al diligente lavoro del team di openSUSE, su tale distribuzione, implementare la moodbar equivale all’installazione di un particolare pacchetto denominato [naturalmente] moodbar. Il processo di installazione non richiede particolari conoscenze e segue la seguente linea.

Aprire una console ed impartire in serie i comandi:

sudo zypper ar http://download.opensuse.org/repositories/home:/dstoecker/openSUSE_11.2/ dstoecker

N.B: Nel caso in cui si utilizzi la fonte di installazione denominata KDE4:/Factory, non è necessario abilitare il repository dstoecker. Di conseguenza è possibile omettere il comnando precedente per passare direttamente all’installazione della moodbar:

sudo zypper in moodbar
sudo zypper mr -dR dstoecker

Assicurarsi che il sistema possa contare sulla presenza dei pacchetti gstreamer-0_10-fluendo-mp3, gstreamer-0_10-plugins-base e gstreamer-0_10-plugins-good tramite il comando:

rpm -qa | grep gstreamer-0_10

In caso negativo provvedere all’installazione dei pacchetti mancanti.

A questo punto è necessario creare uno script il quale avrà il compito di analizzare le singole traccie e di generare per ciascuna, un file nascosto con estensione .mood. Tale file determinerà l’aspetto della moodbar per ogni singola traccia riprodotta dal player.

E’ opportuno collocare lo script nella directory principale contenente i files multimediali.

Creare il file moodbar.sh con il comando:

kwrite moodbar.sh

Incollare le seguenti righe all’interno dell’editor di testo:

#!/bin/bash
control_c()        # run if user hits control-c
{
 echo $1 > lastreadsong
 echo "Exiting..."
 exit
}
if [ -e lastreadsong ]; then
  read filetodelete < lastreadsong
  rm "$filetodelete" lastreadsong
fi
find . -type f -regextype posix-awk -iregex '.*\.(mp3|ogg|flac|wma)' | while read i
do
  trap 'control_c "$OUTF"' SIGINT
  TEMP="${i%.*}.mood"
  OUTF=`echo "$TEMP" | sed 's#\(.*\)/\([^,]*\)#\1/.\2#'`
  if [ ! -e "$OUTF" ]; then
    moodbar -o "$OUTF" "$i"
  fi
done

Avviare lo script impartendo il seguente comando:

sh moodbar.sh

«aTTendere prego…» [La scansione, a seconda della mole di files multimediali, impiegherà diverso tempo!!!]

Successivamente occorre avviare il player affinchè visualizzi la moodbar: avviare Amarok2 –> Aprire il menù corrispondente alla voce Amarok –> Impostazioni –> Configura Amarok –> Genarale –> Spuntare la casella in corrispondenza della voce Mostra la barra dell’atmosfera nella barra di avanzamento

Amarok2 - Abilitare la moodbar | Crismon's Blog

A questo punto azionare la moodbar significherà avviare la riproduzione di una qualsiasi traccia purchè rientri nel raggio d’azione dello script lanciato in precedenza.

Amarok2 - moodbar in azione | Crismon's Blog

«SounD is gOoD!!!»  ; )

Articoli correlati:

,

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

  • SleazyCriss
    Ma i colori che indicano???
  • La moodbar dovrebbe in qualche modo rappresentare la carica emotiva della traccia.. sinceramente i colori non so interpretarli ma credo che una canzone allegra generi una barra più colorata di tonalità accese....
  • Lorenzo_o
    sì, se hai una collezione musicale abbastanza variegata noti delle differenze. "witchcult today" degli Electric Wizard ad esempio ha una colorazione molto più cupa delle 4 stagioni di Vivaldi..
  • superlex
    Sì ma che poi è possibile anche scegliere se vogliamo colori "felici" o "arrabiati" :P
  • Lorenzo_o
    crismon, la tua insistenza nel voler storpiare il mio nick avrà conseguenze nefaste.

    PS: ditemi che non son stato l'unico a impiegare 5 minuti per capire come cambiare il volume, senza usare la rotella, nella nuova barra.
  • Chiedo perdono, perdono, perdono, perdono, anche in ginocchio. :)
    Ripongo le mie speranze sulla tua sensibilità!!
    Correggo!!
  • Lorenzo_o
    ok ma bada a non perseverare oltre..
  • Che sollievo!! Grazie Lorenzo_o, mi impegnerò con tutto me stesso e spero che d'ora in avanti possa regalarti solo soddisfazioni!! ;)
  • superlex
    Senza usare la rotella?? Neanche sapevo esistessero altri metodi :P
  • Lorenzo_o
    se noti su amarok 2.2.9 attorno all'icona del volume c'è un bordo di mezzo millimetro che rappresenta il livello del volume. Cliccandoci con un po' di mira riesci ad alzare ed abbassare il volume senza usar la rotella del mouse.
  • superlex
    Ciao!
    Ehm.. nello script mi dà:
    moodbar.sh: 12: Syntax error: "(" unexpected
  • A me funziona regolarmente... quello postato.
  • superlex
    L'ho provato sia su Kubuntu che su openSUSE, e in entrambi ricevevo lo stesso errore :)
    Probabilmente è colpa della formattazione del testo (per es. se noti i due tattini diventano uno -- -)
  • superlex
    Ok qui no.. questo blog è fatto bene :)
  • ;)
  • Zell_89
    prova questo:

    #!/bin/bash
    NUMCPU="`cat /proc/cpuinfo | grep processor | wc -l`"

    find . -type f -regextype posix-awk -iregex '.*\.(mp3|ogg|flac|wma)' | while read i ; do

    if [ `jobs -p | wc -l` -ge $NUMCPU ] ; then
    wait
    fi

    TEMP="${i%.*}.mood"
    OUTF=`echo "$TEMP" | sed 's#\(.*\)/\([^,]*\)#\1/.\2#'`
    if [ ! -e "$OUTF" ] ; then
    moodbar -o "$OUTF" "$i" &
    fi
    done
  • superlex
    Qui lo script corretto
    http://amarok.kde.org/wiki/Moodbar :)
blog comments powered by Disqus