Plasmabac: uno script per il backup delle impostazioni di plasma


Tweet

Il concetto di Plasma introdotto in via definitiva circa 2 anni fa, dopo un difficile avvio, ha conquistato gran parte degli amanti di KDE.
Nel frattempo lo sviluppo prosegue ma naturalmente, di tanto in tanto, fanno capolino gli inconvenienti che turbano il regolare lavoro intrapreso dall’utente.
Spesso infatti, accade che aggiungendo un semplice ed innocuo plasmoide, Plasma riscontri degli evidenti problemi che causano il crash dell’applicazione.
Non solo, altre volte l’inserimento di un nuovo widget può causare dei seri inconvenienti e la procedura più immediata per raddrizzare la situazione consiste nell’eliminazione dell’intero profilo di Plasma.

Se tale procedura da un lato risolleva le sorti di Plasma, dall’altra provoca la perdita totale delle sue impostazioni e non rappresenta dunque la strada migliore per affrontare il problema.

La soluzione più accreditata, in questo caso, è rappresentata da una copia mirata a preservare i files che determinano le caratteristiche strutturali di Plasma.

Una copia di backup, in caso di incidente, permetterebbe di ripristinare in maniera semplice e veloce la precedente configurazione. Tuttavia tale processo necessita dell’intervento periodico (al fine di disporre in qualsiasi momento della copia più recente) e manuale da parte dell’utente.

Eppure una soluzione immediata e sistematica c’è ed è rappresentata da uno script denominato plasmabac. Lo script si occupa di creare una copia dei files di configurazione di Plasma catalogando le varie copie su un file compresso contrassegnato dalla data di creazione.

Plasmabac si avvia da console e il suo utilizzo è semplicemente elementare. La sintassi per effettuare una copia di backup è la seguente:

plasmabac b

In seguito al comando precedente verrà generato un file compresso (tar.gz) in /opt/backup/pc-emach/kde4-plasma-rcs denominato plasmarcs-Anno-Mese-Giorno.tar.gz.

Per ripristinare una copia di backup esistente è necessario impartire il seguente comando:

plasmabac r

Plasmabac chiederà di immettere in valore numerico corrispondente alla copia di backup da ripristinare:

 0) plasmarcs-2009-11-08.tar.gz
 1) plasmarcs-2009-11-09.tar.gz
 
Choose the plasma configuration to restore:

La pressione del tasto 1 sarà succeduta dal seguente messaggio di output:

home/crismon/.kde4/share/config/plasmarc
home/crismon/.kde4/share/config/plasma-appletsrc
home/crismon/.kde4/share/config/plasma-desktoprc
home/crismon/.kde4/share/config/plasma-desktop-appletsrc
 
        * Restored plasma configs: plasmarcs-2009-11-09.tar.gz

Lo script si rivela davvero efficace sopratutto se utilizzato in coppia con cron al fine di ottenere delle copie di backup ad intervalli di tempo regolari (Es. Tutti i giorni oppure ogni 2 giorni). Utilizzando Kcron, automatizzare Plasmabac sarà un gioco da ragazzi.

Tuttavia analizzando lo script offerto dall’autore è possibile constatare che il codice che lo compone per essere adattato alle esigenze individuali necessita di qualche modifica ed oltretutto, per il corretto funzionamento, è necessario acquisire i privilegi di amministrazione.

Maxwell ha ben pensato di modificare il codice, di adattarlo per qualsiasi esigenza senza dover ricorrere ai privilegi di root.

Plasmabac by Crismon’s Blog è disponibile a questo indirizzo. (Salva destinazione con nome.)

 

INSTALLAZIONE

Effettuato il download di Plasmabac by Crismon’s Blog copiare lo script in ~/bin. Aprire una console e se lo script scaricato è localizzato all’interno della directory ~/Desktop digitare il seguente comando:

cp ~/Desktop/plasmabac ~/bin

Rendere eseguibile lo script:

chmod +x ~/bin/plasmabac

Avviare plasmabac seguendo i suggerimenti precedenti.

Le copie di backup verranno salvate in ~/.plasmabac.

Per automatizzare l’operazione consultare questo articolo.

Articoli Correlati

, , , ,

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo