Duello tra 7 distribuzioni Linux: chi vincerà?


InformationWeek ha lanciato una sfida tra 7 distribuzioni Linux proponendo un paragone tra quelle apparentemente più utilizzate dagli utenti che scelgono di esplorare il mondo della comunità open source.
Ci pare interessante prendere in considerazione una simile iniziativa per mantenere attivo un confronto e per dimostrare che è positivo che gli utenti abbiano a disposizione una così vasta gamma di scelta. Le 7 distribuzioni esaminate, in particolare, sono:

 

  • Opensuse 10.3
  • Ubuntu 8.04
  • PCLinuxOs 2007
  • Mandriva LinuxOne 2008
  • Fedora 8
  • SimplyMepis 7.0
  • Centos 5.1

Lo scopo della sfida è naturalmente quello di determinare quale tra le 7 distribuzioni è la migliore. Bisogna specificare anzi tutto che ognuna di loro funziona alla perfezione e tutte hanno almeno una peculiare caratteristica eccellente che le distingue una dalle altre.

Negli utlimi 2 anni tutte le distribuzioni Linux sopra elencate hanno fatto un enorme salto di qualità in quanto a facilità di installazione e di uso, nonchè a potenza. L’esperimento è stato condotto su 5 macchine, vale a dire che ogni singola distribuzione è stata installata su 2 portatili, su virtualbox e su 2 desktop.

Bisogna dire che complessivamente tutte le distribuzioni hanno dato ottimi risultati pur considerando che alcune funzionano meglio su un tipo di macchina piuttosto che in un altro e che, come già accennato, ognuna ha in sè delle caratteristiche che spiccano particolarmente e che potrebbero appunto fare la differenza nel momento della scelta da parte degli utenti.

Per quanto riguarda la nostra OpenSUSE, come ben sappiamo, è disponibile nelle edizioni 32- e 64-bit x86. Risulta che funziona meglio sui desktop piuttosto che nei portatili. Per quanto riguarda l’installazione della 10.3, occorre seguire una serie di tappe ma in fin dei conti le opzioni di default sono perfettamente accettabili. Come già sappiamo inoltre è possibile scegliere tra GNOME e KDE, la scelta è naturalmente a discrezione dell’utente ma entrami i desktop enviroments funzionano alla perfezione.

Il confronto anche se non può essere considerato definitivo risulta interessante dal momento che esistono anche altre distribuzioni oltre a quelle prese in esame durante l’esperimento. Vi invitiamo a consultare il sito per visionare l’articolo integrale.


 

 

Articoli correlati:

  • No Related Posts

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

blog comments powered by Disqus