Facebook e i social network…è questione di privacy!


Continua ad espandere le proprie radici: Facebook, il più famoso social network di tutti i tempi, quasi definibile come la nuova piaga della contemporaneità!
L’età è ormai divenuta un aspetto del tutto secondario, Facebook non cattura solamente l’attenzione dei più giovani, anche i più maturi sono attratti dall’idea di ritrovarsi circondati da "tanti amici".
Rimanere ai margini di un fenomeno dalla portata non indifferente è ormai difficile, tutti (o quasi) hanno deciso di cedere alla tentazione e cominciare "il gioco". 

Ma quanti realmente pensano alla questione legata al rispetto della propria privacy? La salvaguardia dei propri dati personali così come delle foto che ritraggono i nostri familiari o conoscenti, non può certo essere valutata.

Ad occuparsene, al momento, è stata il commissario europeo Viviane Reding, la quale è intervenuta durante la giornata sulla protezione dei dati per porre l’accento su questioni di fondamentale importanza.

Secondo il commissario, è anzi tutto importante conoscere a fondo il funzionamento dei principi sul consenso e sulla trasparenza.

I bersagli prediletti dal mirino sono stati Facebook, Twitter e MySpace, i quali dovrebbero agire concretamente sui profili dei bambini al fine di rendere privati di default i loro dati.

Al centro del dibattito emerge Facebook, indaffarato a gestire una mole eccessiva di dati personali, questione ulteriormente approfondita dal Canada. In particolare, in questo momento il Canada si trova impegnato in approfondimenti che riguardano le impostazioni che Facebook consiglia in merito alle nuove policy sulla privacy, le quali inducono gli utenti a condividere più dati rispetto al passato.

Naturalmente l’azienda si difende affermando che i suoi principi vertono sull’assoluta trasparenza e che qualsiasi eventuale cambiamento delle norme è stato accettato dagli utenti stessi prima di essere messo in pratica.

Articoli correlati:

,

Segnala questo articolo: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • TwitThis
  • Upnews
  • Segnalo

blog comments powered by Disqus